HOME PAGE - tg-trains

Vai ai contenuti
vai al carrello
carrello
scarica il catalogo autunno/inverno 2018
NOVITA'!!!
Il primo libro in italiano sul digitale.
 
Pensato per dare una mano a chi vorrebbe trasformare il proprio plastico da analogico a digitale  e che può anche essere un valido aiuto per chi inizia ora a costruirsi un plastico.
Un totale di 140 pagine, con disegni, schemi, grafici, foto e tabelle per massimizzare il trasferimento di informazioni, strutturate in 4 capitoli per un approccio graduale e non vincolante all’aspetto successivo.
Dopo una premessa sull’uso del sistema DCC con i relativi decoders mobili (trazione), le loro tipologie e la loro installazione, vengono affrontate le 4 tematiche:
1. Trazione  
Tracciato campione e alimentazione dei binari (bus di potenza e feeders), sezionamenti, binario di programmazione, polarizzazione deviatoi, cappio di ritorno, frenata ABC, scelta della centrale digitale, boosters  e altro.
2. - Controllo dei deviatoi
Motori per la commutazione e relativi decoders stazionari, indirizzamento, posizionamento e collegamento dei decoders, uso dei servo e relativi decoders, decoders disponibili.
3. Controllo dei segnali  
Tipologie dei segnali, aspetti dei segnali luminosi alti e bassi di manovra, decoders per segnali italiani, collegamento, indirizzamento e configurazione.
4. Controllo con il PC
Struttura dei collegamenti e relativo hardware, moduli di retroazione con indirizzamento, bus di retroazione e principali softwares per il controllo.
Da ultimo un punto di vista sui vantaggi del digitale e sui limiti dell’analogico.

formato A5, H 210 mm L 148 mm, 140 pagine, copertina cartonata rigida                
€ 27,50 + spese di spedizione   
tg-trains 35

DVD/Bluray 67' Produzione Tg-trains 2018
il primo telegiornale ferroviario
su YouTube
Oggi TG-TRAINS è visibile anche online, completamente
gratuito
Oltre ai consueti servizi sulla storia e quotidianità ferroviaria,
prende il via una sezione dedicata al modellismo,
dove troveranno spazio i tutorial sull'affascinante mondo del DIGITALE.
Potrete collaborare tutti, inviandoci le vostre clip video di treni reali e modelli/plastici ecc.,
che inseriremo nelle nostre pubblicazioni online e DVD/Bluray.

Ma le novità non sono finite! Stiamo pubblicando l'intero archivio di Tg-trains nella nuova pagina


così' da rendere visibili gratuitamente tutte le pubblicazioni precedenti.
Continuate a seguirci e iscrivetevi al canale TGTRAINS1 di YouTube.



Proposta del mese - 20%
dal 16/8 al 15/9

Freccia del Bernina
RE 2558 Milano C.le-Tirano
in cabina di guida dell'ETR 425.033
DVD/Bluray 122 minuti Produzione Tg-Trains 2017

Il 4 agosto 2009, per iniziativa di Trenitalia e di Ferrovie Nord Milano, con il nome di Trenitalia LeNord viene costituita a Milano la società Trenord.
Il nuovo ente si prefigge di ottimizzare il servizio ferroviario in Lombardia, secondo quanto stabilito dal Protocollo d'Intesa tra Governo Italiano e Regione Lombardia per il potenziamento e il miglioramento del servizio ferroviario regionale.
L'evoluzione successiva della società prevede, dapprima, l'affitto dei rami di azienda di Trenitalia e di LeNord a favore del nuovo soggetto e, in seguito, l’assunzione della qualifica di operatore ferroviario da parte di Trenitalia LeNord.
Il rispetto dei parametri stabiliti nei Contratti di Servizio stipulati dalle due aziende con Regione Lombardia nel 2009, comporterà il conferimento definitivo dei rami d'azienda alla società per una durata di sei anni più sei.
Il 3 maggio 2011 la società è ribattezzata Trenord .
Per volontà di Regione Lombardia, il TPL è via via implementato, anche laddove, inizialmente, ne mancano i presupposti;  da sei anni a questa parte, si è assistito a una crescita costante della richiesta di treni/KM, favorita anche dall’aumento dei costi del trasporto su gomma.
Il servizio è svolto su tutte le linee, di base con cadenzamento orario; sulle tratte metropolitane, in fascia pendolare, sono garantite relazioni ravvicinate, con frequenze anche di 8-10 minuti. Ciò comporta l’utilizzo quotidiano di oltre il 90% del parco rotabili, condizione difficilmente riscontrabile in altre amministrazioni.
La flotta comprende per il ramo FNM i moderni treni TAF e i nuovi TSR e ETR Coradia. La nervatura delle rotte dell’ex Trenitalia è garantita da composizioni reversibili di carrozze tipo Vivalto, Medie Distanze, Doppio Piano e le più longeve Piano Ribassato, affidate alle prestanti E.464.
Completano il parco Trenord le ALe 582, alcune ALn 668 e i nuovi autotreni GTW Stadler.                                                                        

Tg-trains Via Novara, 34  - 21046 - Malnate (VA)  tel.333 6158175 e-mail: ordini2010@tg-trains.com  P.IVA 03613960123  C.F TLNMRZ66B25L682J

Torna ai contenuti