Golfo Aranci-Cagliari in cabina di guida del Minuetto MD 70 - tg-trains.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

Golfo Aranci-Cagliari in cabina di guida del Minuetto MD 70

Cab Ride

Golfo Aranci-Berchidda
in cabina di guida  del Minuetto
MD 70
Produzione Tg-Trains 2012  DVD  durata 50 minuti  € 25,00


Sulle tracce dello storico collegamento Exp. 196/197“Freccia Sarda” ripercorriamo il viaggio del famoso treno che, negli anni ‘80,  collegava Golfo Aranci a Cagliari, in coincidenza con i traghetti dal continente. Di primo mattino, a bordo  del   
Minuetto   MD  70, lasciamo Golfo Aranci, accompagnati da una meravigliosa alba, che illumina cale e calette del golfo di Marinella. La  linea  si  dirige  verso  nord-ovest  per aggirare il monte Sa Curi, con pendenze  fino al 24 per mille. Da Olbia, la linea risale la valle del  rio Padrogiano, fra pascoli e querce da sughero. Il  culmine della linea Olbia-Chilivani è posto nella stazione di Monti Telti, a 290 m. s.l.m.. Con un profilo altalenante, nel bacino idrografico del Coghinas, la linea raggiunge Berchidda, stazione abilitata all’incrocio.

 acquista



Berchidda-Bonorva
in cabina di guida  del Minuetto
MD 70
Produzione Tg-Trains 2012  DVD  durata 51 minuti  € 25,00


Lasciata Berchidda, in un paesaggio aspro di territorigranitici, la ferrovia giunge nell’impianto di Chilivani, punto di diramazione  verso Cagliari e Porto Torres. La stazione, sovradimensionata per quello che era, un tempo, un virtuoso traffico merci, appare oggi abbandonata a se stessa, sebbene non siano mancati, in tempi recenti, grandi lavori di ammodernamentoinfrastrutturale e tecnologico.Percorriamo “di calcio” il deviatoio che, in piena linea,realizza il triangolo che consente ai RV 3954 e 3951Cagliari-Sassari  di  evitare  l’inversione  di  marcia aChilivani. Da Mores-Ittireddu la ferrovia si inoltra nella valle dei nuraghi, prima di raggiungere il ventoso  Campu Giavesu, e, da qui, salire verso Bonorva.

 acquista



Bonorva-Oristano
in cabina di guida  del Minuetto
MD 70
Produzione Tg-Trains 2012  DVD  durata 53 minuti  € 25,00


Lasciata Bonorva, la linea percorre la nuova galleria Bonorva Campeda, di oltre 7 km, in ascesa 26 per mille, realizzata per l'eliminazione delle anse di Cadreas. Oltre Campeda, la ferrovia raggiunge il culmine della linea, il più alto della dorsale sarda, a 688 m. s.l.m. Attraverso trincee di trachite, tufo e basalto, la linea scende fino a Macomer.  Da Macomer, fra larghi tornanti, scende sull'altipiano basaltico di Abbasanta. La discesa è costante fino a Solarussa. Attraversato il fiume Tirso, la strada ferrata entra nel Campidano d'Oristano, zona agricola coltivata a vogneti, uliveti, agrumeti e cereali.

 acquista


Oristano-Cagliari
in cabina di guida  del Minuetto
MD 70
Produzione Tg-Trains 2012  DVD  durata 66 minuti  € 25,00


Da Oristano a Cagliari,  per  disposizioni  di  servizio, il Minuetto sul quale viaggiavamo è stato sostituito da materiale MD con D.445. Questo tratto collega i due capoluoghi posti all’estremità della lunga pianura del Campidano, estesa per circa 100 km, e costituita da sedimenti marini, effusioni vulcaniche e deiezioni fluviali. E’ il più veloce di tutta la rete. Da San Gavino ha inizio il raddoppio della linea, che prevedeva l’elettrificazione a 25  kV. per la sperimentazione propedeutica allo sviluppo delle nuove linee AV continentali. Ne ritroviamo vestigia fra Decimomannu e Cagliari.

 acquista


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu