SNCF - tg-trains.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

SNCF

Cab Ride

THA 9461 Paris Nord-Köln Hbf
Paris Nord-Bruxelles Midi                                                    
in cabina di guida del TGV Thalys
Produzione Tg-Trains 2012 DVD  durata 77 minuti  € 25,00  

                                                                                                                                                      
La LGV Nord è la linea ad alta velocità che collega Parigi con Bruxelles, Amsterdam, Londra attraverso l’Eurotunnel. Inaugurata nel 1993, è la prima linea ad alta velocità internazionale; la velocità massima è di 300 km/h. Inoltre, grazie alla LGV Interconnexion Est, la cintura LGV di Parigi, vi sono dei collegamenti diretti dalle regioni del nord della Francia con le regioni dell'est, sud-est e sud-ovest del paese. Lasciata la Capitale il TGV percorre già binari propri fino all’ingresso della LGV Nord Europeen. In un susseguirsi di incroci con diversi tipi di TGV e con gli Eurostar, il viaggio scorre veloce attraverso le pianure dell’Ile de France, della Picardie e del Nord Pas Calais, per raggiungere il triangolo di Lille. Dopo pochi km, ecco il confine franco-belga, oggi tracciato solo sulla carta geografica. Meno di 100 km ci separano dalla capitale Bruxelles. Il segnale di confine LGV coincide con il cambio alimentazione 25 kV. - 3 kV. . Anche qui la linea è dedicata al TGV fino a Bruxelles Midi, dove il “mecanicien” francese lascia il banco al collega belga, che condurrà il treno fino a destino.  

 acquista

D 1035 Paris Est-Belfort  in cabina di guida della CC 172141

D 1035 Paris Est-Belfort
Paris Est-Troyes                                                    
in cabina di guida della CC 172141
Produzione Tg-Trains 2012 DVD  durata 77 minuti  € 25,00  
                                                                                                                                                      

Al pari di altre arterie francesi, la Parigi-Mulhouse-Basilea, aperta fra il 1848 e il 1858, ha perso lustro con la messa in esercizio della linea Alta Velocità Est Européenne nel dicembre 2007. Oltre al traffico regionale, la  scena è stata calcata dai mitici TEE a partire dal 1957 con l’Arbalète Paris Est-Zurich, effettuato con materiale RGP1 SNCF, dal 1964 con gli RAm Svizzero-Olandesi. Infine, furono gli IC e gli EC a farla da padrone fino all’avvento del TGV Est Européen. Le telecamere del francese Alexandre Poli hanno ripreso il “viaggio tipo”di uno dei collegamenti diretti Parigi-Mulhouse via Troyes-Chaumont-Belfort  nell'estate del 2008.  

 acquista


D 1035 Paris Est-Belfort
Troyes-Chaumont                                                    
in cabina di guida della CC 172141
Produzione Tg-Trains 2012 DVD  durata 46 minuti  € 25,00  
                                                                                                                                                       

Troyes, nel cuore della regione Champagne-Ardenne,rivendica da tempo l’elettrificazione e il collegamento TGV  con  la  linea  ad Alta  Velocità Sud-Est,  per agevolare popolazione ed economia locale. Da Troyes si dipartono due linee dedicate esclusivamente al trasporto delle merci, che, a suo tempo, servirono i cantieri per la costruzione della linea Alta Velocità  Parigi-Lione. I collegamenti più veloci con la capitale impiegano, oggi, circa 75 minuti. La tratta Troyes-Chaumont lascia la valle della Senna verso quella dell’Aube, che interseca più volte fra Bar Sur Aube e Clairvaux. Complice una buona rete viaria e autostradale, il servizio regionale è inesistente. Al pari nostro, sebbene la Troyes-Chaumont si trovi su una delle più importanti direttrici di traffico della Francia, il  trasporto pubblico locale ha valenza dipartimentale (le nostre provincie), ancora una volta a favore del trasporto su gomma.  

 acquista


D 1035 Paris Est-Belfort
Chaumont-Vesoul                                                   
in cabina di guida della CC 172141
Produzione Tg-Trains 2012 DVD  durata 66 minuti  € 25,00

                                                                            
                                                                          

La tratta più paesaggistica dell'intera linea 4 Parigi-Mulhouse. La Marne e i suoi canali navigabili seguono e intersecano la linea più volte fino a Culmont, e sono un po' l'insegna della tratta. A Culmont Chalindrey ritroviamo l'elettrificazione a 25 kV. Della linea Dijon-Nancy-Metz. La confluenza delle due arterie era stata costruita in modo da non incrociare a raso le linee, con una sorta di salto di montone un po' anacronistico, realizzato con un bel ponte in muratura ad archi in curva. Per 4 chilometri le linee sono comuni; solo dopo il tunnel di Torcenay la "Nancy-Metz" piega decisamente a sinistra con un lungo salto di montone. Oltre, la linea corre a mezza costa lungo alcuni pendii ricchi di vegetazione tipica delle Prealpi, prima di entrare nel territorio dell' Alta Saone, nella Regione Franche-Comté.             

 acquista


D 1035 Paris Est-Belfort
Vesoul-Moulhouse                                                    
in cabina di guida della CC 172141
Produzione Tg-Trains 2012 DVD  durata 66 minuti  € 25,00  

                                                        
                                                                                             

Il nostro viaggio sulla linea 4 Paris Est-Mulhouse è quasi terminato. E' notizia di questi giorni (4/2012) che questo storico collegamento ha i giorni contati, per via della concorrenza della nuova LGV Reno-Rodano che, con il TGV, ha ridotto il tempo di percorrenza fra Mulhouse e Parigi a 2h 40', contro le 4h 35' del miglior collegamento diretto via Troyes. L'asse ha una sola valenza merci propria, per un terminal a Vesoul, e numerosi mulini raccordati lungo tutta la linea. Non traspare nulla di lusinghiero. Da Lure, la ripresa è datata 6/2003;  siamo, quindi, in presenza di un documento storico a tutti gli effetti. Valicato il Bosco di Roi, con il tunnel "de la Challière"di 1250 metri, la linea prende a scendere verso Bas Evette.  Belfort si annuncia con lo stabilimento Alstom, dove stazionano diverse composizioni TGV Duplex. Ha inizio qui l'elettrificazione a 25 kilo Volt, che ci accompagnerà fino a Mulhouse. Spettacolari, i due viadotti di Dannemarie. Al cardiopalma, l'attraversamento  in  velocità di Altkirch.     

 acquista


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu